Translate

lunedì 19 ottobre 2015

L'IO SFUGGENTE

                                                             


Concilio con dolcezza
le  complicate dicerie
che poni in essere
sulla corposità d’un sentimento
Forse qualche pausa di silenzio puro
gioverebbe
a far scaturire moti passionali
dediti a sfumature di pelle
sconosciute ancora
al tuo amore incerto
Ti lasceresti
forse
trascinare
dalla foga d’alter ego
sempre  fuggente
a distillare frenesie
che possano avvolgere
con tornita sofficità
dita inquiete

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati ottobre 2014


13 commenti:

  1. E' sempre un piacere affondare nella passionalità poetica che sai trarre dai tuoi versi.

    RispondiElimina
  2. L'amore incerto è sempre foriero di novità spesso piacevoli e spesso sorprendentemente negative...
    Brava come sempre..
    Bacio soave dolce Silvietta mia...

    RispondiElimina
  3. Sempre parole meravigliose m'e' dolce naugfragar da te Silvia.
    Dolce sera
    Maurizio

    RispondiElimina
  4. Un'altra bella prova poetica che affascina nell'immaginario.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  5. Ester Mastroianni
    Sono sempre emozionanti le tue poesie sensuali! Buona giornata cara Silvia

    RispondiElimina
  6. emozioni empatiche, quelle che doni ai tuoi lettori

    RispondiElimina
  7. A volte il silenzio (dall'una e dall'altra parte) è più eloquente delle parole e consente di capire chi è veramente il nostro interlocutore e, nello specifico, il nostro amante.
    Cordialità e complimenti.

    RispondiElimina
  8. Ciao Silvia, sei meravigliosa nei tuoi versi, un abbraccio, Anto

    RispondiElimina
  9. Cara Silvia, una poesia sensuale, delicata, visionaria, sognante.

    RispondiElimina
  10. Una soffusa richiesta di silenzio, quel silenzio foriero di sentimenti profondi che legano parole al battito del cuore...versi di grande bellezza e fascino! Un caro saluto Silvia, sei bravissima!

    RispondiElimina
  11. Amore apprezzato nei gesti, nel sentire dal cuore e dall'anima. Pregustare atmosfere che invadono i sensi, ed aiutano a conoscersi nell'inesperienza dei nuovi ed inesperti approcci. Disturba e deconcentra il parlare in momenti che hanno bisogno silenzi per far risaltare i sentimenti. Versi aulici che arrivano al lettore. Bravissima come sempre Silvia. Buon pomeriggio ed un abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  12. Il silenzio a volte può essere più eloquente delle parole....fascinosa come sempre la tua poetica...un abbraccio Stefania

    RispondiElimina
  13. Io credo che spesso il silenzio parli più di ogni altra parola, anche in amore.
    Ciao Silvia.

    RispondiElimina