lunedì 17 febbraio 2014

OMBRE DI LIBECCIO

                                          


Ridenti
le tue mani
nel soccorso d’amore
alla ricerca d’un connubio
che medi languidezza del profondo
e brucianti parabole istintuali
nelle viscere mischiate a passionalità
Accentuerò il pulsare d’aorta
per affascinare il gioco dei tuoi tendini
slanciati sull’avvenenza del mio corpo
ammainato
dal setoso sapore d’un talismano
che sappia rendere gioiose ombre di libeccio

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati gennaio 2014

7 commenti:

  1. Sensuale come sempre la nostra Silvietta, quando l'amplesso diventa poesia!

    RispondiElimina
  2. Quelle ombre di libeccio hanno un loro fascino tutto particolare...
    Saluti,Marco

    RispondiElimina
  3. ciao Silvia, affascinante e passionale poesia, complimenti, giochi e stratagemmi per scacciare le nubi negative, ciao grazie, buona settimana rosa a presto.) baci

    RispondiElimina
  4. sensuale intreccio di corpi e di parole
    buon inizio settimana,cara Silvia

    RispondiElimina
  5. Un fischio aleggia nell’aria – seducente come mai! Berta Biagini

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti delle piacevoli osservazioni, buon pomeriggio e un abbraccio, silvia

    RispondiElimina
  7. Stratagemmi per far sì che il desiderio esondi in un amplesso passionale. Bella come sempre la tua lirica cara Silvia. Vivi una serena giornata, un abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina