martedì 12 novembre 2013

NELLA PIOGGIA

                                                      


Tramagli fitti di pioggia
ticchettano sul suolo arido
raffermando
nella monotona melodia
malinconiche rassegne vissute
nella parodia labile
d’una fuga di sensi
languida come il librare
della tua mente
accorpata all’estasi d’un bacio d’amore

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati novembre 2013

20 commenti:

  1. ....un bacio d'amore che riporta indietro la mente....
    Saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite delle tue letture, Marco, un abbraccio, silvia

      Elimina
  2. Versi dolcissimi e malinconici! Stupenda! Molto coinvolgente anche il sottofondo musicale...buona giornata Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre felice di leggerti, tra le mie righe, cara Rosanna, un abbraccissimo, silvia

      Elimina
  3. Malinconia e dolci pensieri in un giorno piovoso...
    Un abbraccio, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacevoli osservazioni, Elisa, grazie di cuore, silvia

      Elimina
  4. ciao Silvia, bel quadro poetico particolareggiato, complimenti, la pioggia come sfondo musicale di ricordi vissuti e non dimenticati, ciao buon pomeriggio a presto rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....la pioggia, effettivamente, ci rende più romantici e sembra risvegliare il ricordo di dolci attimi di vissuto...
      Buona serata e un bacione, mia cara, silvia

      Elimina
  5. Dolci pensieri che riportano il ricordo d'un bacio in una giornata piovosa ed uggiosa. Splendidi versi Silvia, anche la musica sembra accompagnare la malinconica nostalgia della lirica. Ti auguro una serena giornata e t'invio un abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho gradito molto le tue considerazioni, Grazia, sei sempre vicinissima ai miei pensieri, nei tuoi bei commenti...
      Buona serata e un abbraccio, silvia

      Elimina
  6. La pioggia cade come onde sonore a rompere una monotonia di usuali gesti, di solite parole, di una vita che scorre senza senso, e qual è la vera essenza che ci appaga, che ci fa volare, che ci fa gioire, è l’inafferrabile meta di una dimensione astratta, che sola l’anima sa interpretare per farci sognare. Così nella fuga dei sensi, espressione d’autrice inconfondibile, la mente si libera e incomincia a volare e il sogno sembra avverarsi nel ticchettio di una fitta pioggia, amalgamata dal verso di un bacio declamante amore. Bellissima è la sensazione occorsa nel leggere questi meravigliosi versi. Un forte poetico abbraccio cara Silvia ti giunge da un mondo simile al tuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo, e vicino ai miei pensieri, il tuo approfondito commento, Giovanni, di cui ti ringrazio infinitamente....
      Vivi uno splendido mercoledì, un caro saluto, silvia

      Elimina
  7. Al volo...! - Pare impossibile ma l’amore entra sempre dappertutto – come faremo a vivere senza! Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .....infatti non si potrebbe vivere senza le emozioni d'amore...
      Buona giornata, mia cara, e un abbraccio, silvia

      Elimina
  8. La pioggia in una giornata uggiosa riesce a cacciar la monotonia e riportare alla mente quell'incantevole attimo d'amore.
    Ciao Rakel
    scusa la mia poca presenza, non per mia volontà .

    RispondiElimina
  9. Grazie del bel commento, a questi versi, cara Rakel, un abbraccio forte, silvia

    RispondiElimina
  10. Spesso la pioggia non aiuta a sognare..
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissime le tue affermazioni, Maurizio.
      Grazie di esserci, un abbraccio, silvia

      Elimina
  11. La pioggia spesso ti accompagna in momenti segreti o ti allontana nei meandri più sconosciuti della solitudine!
    Bacio Silvietta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime di esserci, dolce Nella, un bacione, silvia

      Elimina