mercoledì 16 ottobre 2013

AUTENTICA

                                              


Avverto
lieve
un suono
consono all’approdo
d’una moina intrigante
Sei tu
nel teorema che intarsia
vermigli eccessi d’un attimo cruciale
Nel gemito in caduta
sei attento a non spezzare lo stelo
d’un’emozione prolungata
nella percussione d’un’enfasi voluttuosa
straripante sulle curve tese
vulnerabili al librare d’un salto scabroso
nell’irrealtà divenuta autentica

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati ottobre 2013 

                       

16 commenti:

  1. ciao Silvia, bellissima e molto passionale, complimenti, realta' e fantasia si mescolano in questi momenti d' intimita', che si protraggono deliberatamente, senza logica e senza tempo, ciao baci rosa, buona giornata.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....quel senza tempo che hai enunciato nel tuo commento, mi piace molto!
      Un bacione, silvia

      Elimina
  2. Sembra di sentirli respirare questi versi – in ognuno un differente suono che rapisce e poi - taccio! Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....lo sai, Berta, che mi piace "centillinare" le emozioni della vita!
      Buona giornata e un abbraccio, silvia

      Elimina
  3. Versi originali nel loro descrivere attimi intensi di vita in due...
    Saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....sono quegli attimi in due, a dare senso alla vita....ciao Marco, un saluto, silvia

      Elimina
  4. Versi che intrigano nel descrivere emozioni che rapiscono i due partner in momenti
    di ascendente voluttà! Buona giornata Silvia, ti mando un abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....quella voluttà ascendente rappresenta un pò il sale della vita...a presto, cara Grazia, un sorriso per te, silvia

      Elimina
  5. Difficile distrarsi nella scala musicale delle emozioni, un peccato mortale se interrotte da una pausa improvvisa!
    Bacio Silvia mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....quella scala emozionale di cui parli, va salvaguardata da inutili interruzioni...un bacio immenso, Nella, silvia

      Elimina
  6. Sensazioni che non possono essere descritte, eppure la brava poetessa riesce sempre a dare emozioni con immagini superlative. È inconcepibile trascrivere ciò che è irreale nel culmine di un realistico momento, come l'enfasi voluttuosa, un fiume in piena a straripare tra frizzanti anse dell’eros. Energia d'uragano si eleva al cielo tra grida di piacere sorretta dal fragile stelo, tenuto a forza di volontà fino alla fine dai maliziosi vezzi, attenti alle brusche sollecitazioni, pena l'interruzione di una paradisiaca visione. Tutto questo in un estratto di versi encomiabili, sei molto brava cara Silvia, complimenti.

    RispondiElimina
  7. Molto appagante, ed espressivo all'ennesima potenza, il tuo bel commento di oggi, di cui ti ringrazio infinitamente caro Giovanni...
    Vivi un bel pomeriggio, nei colori della vita, un caro saluto, silvia

    RispondiElimina
  8. Intensi momenti voluttuosi in versi che si avvolgono di intrigante sensualità...Lirica affascinante, un saggio della tua immensa capacità poetica! Un abbraccio Silvia, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Rosanna, delle belle parole di commento a questa lirica d'amore
      Un bacio immenso a te, silvia

      Elimina
  9. L'armonia del testo e le impressioni volano sulla foto in movimento come un sogno, un volo di nuvole bianche rubate tra attimi di cielo blu.
    Complimenti Silvia
    UN abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  10. Grazie, Mau, dell'appagante commento a questa lirica d'amore...
    Buon fine settimana, e un caro saluto, silvia

    RispondiElimina