venerdì 13 settembre 2013

RETROGUSTO

                                          

La tossicità
del tuo porti inadeguato
ha immobilizzato
la levità di sottane
rigide
ora nella parodia
d’una soglia rapace
Si discosta assai
da una nicchia levigata
ove crogiolarsi dolcemente
nel lemma passionale
d’un bavero d’amore
disciolto amaramente
nel retrogusto d’ambiguità


Silvia De Angelis tutti i diritti riservati luglio 2013

12 commenti:

  1. Il retrogusto, quale parola più esauriente di questa ci può essere foriera di appaganti novità?
    Ciao Silvietta bella ...grazie , come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .....come hai ragione Nella! Sei una buongustaia della vita!
      Buon fine settimana e un bacio immenso, silvia

      Elimina
  2. Atteggiamenti ambigui, che disturbano messaggi d'amore...
    Saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivace interpretazione d'attimi d'amore...
      Un sorriso per te, Marco, silvia

      Elimina
  3. In amore bisogna sempre essere pronti a tutto, niente ci deve meravigliare onde non soffrire. Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissime le tue considerazioni, Berta, anche se qualche volta si rimane male!
      Goditi questo bel giorno di settembre, silvia

      Elimina
  4. E magnifico è il retrogusto di questi versi. Complimenti all'autrice sempre originale, mai ripetitiva. Direi unica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bellissimo leggerti tra queste righe, Angie, a prestissimo per tante divertenti "ciacole", silvia

      Elimina
  5. ciao Silvia, molto bella,complimenti, certe sensazioni di disagio si captano e non e' piu' la stessa cosa, ci lasciano l'amaro in bocca, ciao grazie baci rosa, buona giornata.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idoneo come sempre, il tuo mirato commento, Rosa, che rispecchia ruvide sensazioni d'amore...
      Un bacione, silvia

      Elimina
  6. Retrogusto d'ambiguita...assenza di sicurezze che forse intrigano di più il rapporto...Splendido poetare! Buona domenica Silvia!
    rosanna g.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre vicinissime, al senso che ho voluto dare alla mia lirica, le tue intense osservazioni, cara Rosanna, un abbraccio, silvia

      Elimina