domenica 9 giugno 2013

PERCEZIONI D'AMORE

                                                       

Si insinua sottilmente sull'epidermide
il tuo sguardo gelido
quasi a provocare una sonorità lacerante
inequivocabili impulsi dolorosi

Assecondano quell'entità spigolosa
sapientemente congelata
nel chiostro delle emozioni
pronta a elargire inspiegabili sofferenze
diluite ove l'inverno sfrangia ventose ombre
nella voce stridula del silenzio

Sfilalaccia veglie di lune
addensate nella fatalità furtiva
d'un sentimento sfibrato
decadente in spietati respiri d'insipide giunchiglie

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati giugno 2011

10 commenti:

  1. Ottime descrizioni di stati d'animo inquieti, nell'amore, accennati nella tua poesia. Saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle gradite osservazioni, Marco, buona domenica, silvia

      Elimina
  2. Molto belle, le tue parole di disagio d'amore, in questa poesia scorrevole. Un caro saluto, Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gradita la tua presenza in questo blog d'amore, mia cara.
      Un sorriso per te, silvia

      Elimina
  3. ciao Silvia, i contrasti in amore, specie quando si arriva ai silenzi, diventano pesanti da sopportare, si crea un'atmosfera angosciante, in cui e' difficile vivere sereni, emozioni al contrario, distruttive, ciao grazie complimenti, bella lirica sempre reale, buona domenica rosa.)) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Rosa, dell'approfondito commento alla mia lirica di oggi.
      Vivi una bella domenica spensierata, un abbraccissimo, silvia

      Elimina
  4. Quando leggo le tue poesie percepisco a pelle una sensibilità incredibile, che riesci a riversare in versi profondissimi...leggerti è un pò ritrovarmi...buona Domenica Silvia,e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto sentito e significativo il tuo bel commento, Rosanna, in situazioni del cuore, che forse ci accomunano....
      Buon proseguimento di domenica e un abbraccio, silvia

      Elimina
  5. Quando flebile l'amore il silenzio diviene gelido, bravissima Silvia, sai esporre di maestria e profondità stati d'animo sofferti in chi dei due ama di più , mirabile poesia, serena serata Silvia ! giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre attenta alle sfumature più profonde, di quanto intendo comunicare, cara Giovanna, mi fa sempre un immenso piacere leggerti qui. Grazie delle tue osservazioni, un bacio grande, silvia

      Elimina