mercoledì 22 maggio 2013

UNA PAROLA


Nella traiettoria d'un volteggio d'amore ho perso una parola,  scaturita da un impulso irresistibile ... la  inseguo fortemente, per indossare ancora, quei fremiti parlati nella simbiosi con te

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati aprile 2013

14 commenti:

  1. Nel nostro atto d'amore, ho dimenticato una parola importante da dire al fine del nostro discorso amoroso.
    Desidero dirla ancora, perché sancisce la nostra simbiosi nei fremiti dolcissimi d'incontro dell'atto subliminale d'ardente estasi.
    Vivi una bella giornata, un caro saluto, Silvia.
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commento perfetto, ai versi di questo pensiero d'amore, su parole che sembrano sfuggirci in attimi d'intimità e che coronano, con la loro forza, l'intensità dello stare insieme...
      Grazie infinite di leggermi, vivi un giorno super, un sorriso per te, silvia

      Elimina
  2. ciao Silvia, si insegue sempre cio' che ci sfugge, che ci fa star bene, man mano procedendo nella vita, ma non sempre si riesce ad uguagliare le stesse emozioni con le stesse modalita', ogni fatto e' a se stante secondo me, perche' si cambia da ambedue le parti, grazie e complimenti, sempre molto interessanti i tuoi pensieri poetici, inducono alla riflessione, ciao buona giornata tosa a presto, baci.))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre attentissima al mio scrivere, poni sempre, ad esso, delle importanti riflessioni....grazie infinite...
      Buon pomeriggio e un abbraccissimo, silvia

      Elimina
  3. Una parola che conta, durante l'amore, e di cui si vuole rivivere l'intensità...Mi piace il tuo scrivere.Saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre graditissima la tua presenza nelle mie righe poetiche...
      A presto, silvia

      Elimina
  4. Parole fuggite, che si ricercano, per continuare a sognare. Molto bello il tuo pensiero di oggi, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto belle, le tue osservazioni, su queste righe poetiche di oggi.Buona serata, silvia

      Elimina
  5. Un fremito e una parola persa...forse era "amami" o "ancora"? Una bellissima riflessione Silvia, momenti che tutti credo abbiano vissuto almeno una volta...con rimpianto! Buona serata, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graditissimo il tuo commento serale, come sempre vicinissimo ai miei pensieri poetici...
      Buonanotte e un abbraccio, silvia

      Elimina
  6. Leggere questi versi e tornare indietro nel tempo è un attimo – riflessione che riapre quella porta dove un tempo respiravamo aliti di gioia inconsapevoli di quanto il domani ci avrebbe elargito – rivivere quegli istanti è come se il tempo non fosse mai passato.Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero bello rivivere istanti intensi d'amore, per riappropriarsi di attimi d'intimità del passato...Grazie del bel commento, Berta, un abbraccio, silvia

      Elimina
  7. la parola non è mai persa....nel senso che non sfugge mai ....quando esce cosi spontanea è perchè esce dal cuore .....se poi questa non può più uscire quel ricordo potrebbe anche far male ....

    che sintonia tu da me o meglio nel blog condiviso ...io da te ......grazie per il commento di la ...poi risponderò ...ora ho il pranzo da fare .....buon w.e.

    RispondiElimina
  8. Grazie mia cara, per le tue letture e i tuoi commenti, un sorriso per te, silvia

    RispondiElimina