Translate

lunedì 15 aprile 2013

TENUITA' DI ROSSO

                     
                     

Mi sono smarrita
nella distrazione del tuo intuito
ch’emerge dal fremito sommesso
nell’eccepire dolci smanie di pelle
Avverto in quei tuoi attimi d’arresa
voluttuosi sapori
ostentano lievi tenuità di rosso
piegato in gemiti incontenibili di voluttà
Esprimi rara dolcezza e  inaudito spessore
nell’emotività rarefatta sul tremito di schiena
si ripercuote ancora adesso
nella memoria ardente
non doma d’un lascivo fragore
irraggiungibile da quei soliti
rimescolare il sentimento con un bacio

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati giugno 2012 

                         

8 commenti:

  1. Una lirica sensualissima, affascinante, fremiti che fanno arrossire anche nel ricordo! Bellissima, complimenti Silvia!

    RispondiElimina
  2. Intenso davvero, il tuo commento di oggi, a questa poesia d'amore. Inizia una settimana super, un abbraccio, silvia

    RispondiElimina
  3. Un amplesso fisico e metafisico espresso con eleganza e passione. Ciao Silvia

    RispondiElimina
  4. E' un gran piacere leggere il tuo bel commento, fra le mie righe del cuore. Buona giornata e un saluto,silvia

    RispondiElimina
  5. Elegante sensualità e tanta profondità di sentimento in versi di eccellente maestria, complimenti Silvia, abbracci e splendida giornata, giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre graditissime, le tue osservazioni, al mio scrivere poetico.
      Un bacione mia cara, silvia

      Elimina
  6. Sensuale lirica, profonda ed elegantemente scritta...molto bella.
    Buon pomeriggio Silvia
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mia cara delle gradite osservazioni, buona serata e un sorriso per te, silvia

      Elimina