Translate

domenica 14 aprile 2013

SPIGHE DI CAPELLI


                             

Leggero
lambisci le mie caviglie
in quel fragile
libidinoso sentiero
mentre sussurri
banali melenserie
ma di sapor mellifluo
ch'abboccano fragranti aromi

Sconosciuti
eppur travolti
da quel ventoso talamo
che trasuda ansante agguato...
mentre si flettono
attorcigliate spighe di capelli
in un lascivo capriccio
alla deriva de' sensi...

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati dicembre 2010

10 commenti:

  1. quando i sensi si lasciano andare nulla può fermarli... anche banali ''melenserie'' addolciscono ed aumentano il desiderio... versi avvolgenti ed intriganti che coinvolgono... bravissima amica mia

    RispondiElimina
  2. Graditissime le tue osservazioni, Giacomo, a questo scrivere d'amore
    Buona domenica e un caro saluto,silvia

    RispondiElimina
  3. Sensi si lasciano travolgere da carezze intriganti...Stupenda lirica, una immensa capacità di narrare in lirica attimi intensi!Grande Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre tanti graditi complimenti, che accetto di buon grado, sul mio scivere.
      Un abbraccissimo, Rosanna, silvia

      Elimina
  4. buona domenica anche a te :-)grazie..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, della presenza, un saluto,silvia

      Elimina
  5. Quando la libidine dei sensi arriva alta, l'urgenza dell'amore
    avvolge in spire voluttuose d'ardente desiderio che si mescolano
    in un lascivo amplesso. Lirica apprezzata.
    Serena domenica Silvia, un abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molte intense, e assai idonee al senso della lirica, le tue parole di commento d'oggi.
      Buona domenica e un abbraccio, Grazia, silvia

      Elimina
  6. E' libidine e lussuria nel pudore di un'eleganza mirabile; questa è Silvia, una poetessa che sa trasformare banali volgarità dell'eros in una sacra declaratoria dei sensi. Bellissima lirica, uno stile avvincente a ritmo di pulsante concupiscenza, attenuata dalla purezza di un pudico velo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto belle le tue parole di commento, Giovanni, a questa lirica sensuale, non recentissima.
      Trascorri una bella sera, un caro saluto,silvia

      Elimina