Translate

domenica 10 febbraio 2013

LA LINEA DELL'AMORE




Si insinua nella competenza
dell’impressione denudata a fondo
la fragilità dell’uomo
nel suo amare inappetente
d’un tempo che assomma orgasmi
assai lontani dallo svettare d’un sentimento mero
Avidi ronzii
e aneliti brulicanti  panico
soggiogano barricate astratte
che si fan solido corpo
nell’attenzione a rendere invisibile
la linea dell’amore

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati luglio 2012 
                          

                               

                              

8 commenti:

  1. non mi stancherò mai di leggerti amica mia..

    RispondiElimina
  2. Graditissima la tua assidua presenza nel mio scrivere dell'anima...
    Buona domenica e un caro saluto, Giacomo, silvia

    RispondiElimina
  3. La fragilità, l'incostanza e la paura rendono l'emozione di un sentimento puro come l'amore denudato e misero, privo di passione... L'amore è un sentimento bellissimo, puro e sensibile, che, se vero, si percepisce nell'anima, in fondo al cuore e supera ogni difficoltà e ostacolo. Induce una persona a sognare e a sperare in questo vortice di dolci sensazioni ed emozioni. Complimenti ancora Silvia per questa lirica molto espressiva accompagnata da un significativo poetare, che, ti confesso, mi ha trasmesso un velo di tristezza nel leggere "assai lontani dallo svettare d’un sentimento mero" e "attenzione a rendere invisibile
    la linea dell'amore". Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. E' molto profondo il tuo bel commento Carol e debbo dire, che tu, con molta sensibilità, ne hai percepito l'esatto significato, anche se lascia, nei nostri pensieri, un senso di amarezza...
    Grazie infinite di leggermi e di postare intense parole sul mio scrivere, un abbraccio, silvia

    RispondiElimina
  5. E’ sottilissima lirica a descrivere, con versi eleganti, una raffinata riflessione di pura psicanalisi freudiana. Sfondo a tema “la linea dell’amore”, Nella visione stereotipata e ampiamente condivisa, il sentimento, universalità emblematica del mero amore, sull’orlo di un erotico precipizio, abitudinario, mette a nudo la fragilità sentimentale dell’uomo, non più contornata da tradizionali attributi, vincolanti in seno agli orizzonti sentimentali.

    RispondiElimina
  6. Davvero peculiare e approfondito, il tuo commento, Giovanni, su una lirica che intende mettere a nudo la fragilità sentimentale dell'uomo, di fronte a un rapporto d'amore vero...
    Grazie di essere qui con intense osservazioni sul mio poetare, un caro saluto,silvia

    RispondiElimina
  7. Grazie della tua piacevolissima osservazione Lory, tanto sole per te, silvia

    RispondiElimina