Translate

martedì 19 febbraio 2013

BACCHE DI GINEPRO



In quei rimasugli d’amore
a tratti scompensato
volteggiano sibili dolcissimi
sul greto di carezze di labbra
rincuoranti  piaghe stantie
d’un plagio disarmonico
volto a sopire essenze voluttuose
Soggiace  la mente
a vertigini inebrianti
ove bacche di ginepro
energizzano capillari nelle vene
ridestandole da un torpore decadente
Si  disvelano ricordi d’ametista
sull’epidermide madida di dolci vapori..
S’insinuano sul corpo tutto
svestendolo di resistenza
a pensieri amaranto
tenaci
nell'avvincente sopravvento

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati febbraio 2013




14 commenti:

  1. Tra colori e fiori una sequenza di versi che sanno trasmettre le emozioni d'amore...
    Di grande rilevanza la parte centrale...dove la mente si annulla cavalcando i brividi dell'amore...
    Molto apprezzata...
    -Antonio-

    RispondiElimina
  2. Grazie Antonio delle belle parole al mio scrivere d'amore, che sempre colora le mie giornate intinte negli impegni della vita...
    Un abbraccio,silvia

    RispondiElimina
  3. Delicatezza e nel contempo intensità nei versi espressi di metafore suggestive ed incantevoli,tra ricordi e presente ...sentimento, emozioni in chi legge bravissima Silvia, ammirata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero intenso e graditissimo, il tuo commento, cara Giovanna...grazie infinite.
      Inizia un giorno super, un abbraccissimo,silvia

      Elimina
  4. Versi incantati che, incorniciati da un'atmosfera magica e colorata, avvolgono l'atmosfera di un'essenza fresca e profumata tipica del ginepro. Volteggiano e accarezzano la mente e il corpo, tra ricordi d'ametista e pensieri amaranto che, con il loro adagiarsi dolcemente, scostano la mente umana dalla realtà, avvolgendola in una soffice e morbida essenza profumata tipica di questa meravigliosa pianta arborea. Fantastica lirica, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Mi fa assai piacere che hai apprezzato la serie di essenze che hanno fatto da cornice a questa lirica d'amore, rendendone il contenuto più particolare...
    Grazie dell'approfondito commento, Carol, un bacione, silvia

    RispondiElimina
  6. Vertigini inebrianti, il sangue che scorre più forte, e rivitalizza una sensualità spenta...Sempre magnifico il tuo poetare Silvia! Buonanotte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'assidua presenza nei miei scritti poetici, cara Rosanna. I tuoi commenti sono sempre belli e molto appaganti.
      Tanto sole nella tua giornata, un bacione, silvia

      Elimina
  7. Desideri sopiti si risvegliano all'improvviso in una girandola di profumi e colori che risvegliano e fluidificano il sangue a riaccendere quei desideri ormai divenuti stantii...la sensualità
    ritorna a vivere! Complimenti Silvia, sempre un bel poetare.
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  8. E' bello leggerti nel mio blog d'amore, cui voglio dedicare quelle emozioni sottili e sfumate che viviamo nell'arco d'attimi di vita...
    Grazie infinite dell'approfondito commento, un abbraccissimo,silvia

    RispondiElimina
  9. colori nostalgici avvolti in un manto seducente di abile poetare

    RispondiElimina
  10. Grazie del gradito commento, un saluto,silvia

    RispondiElimina
  11. Ti leggo e sono costretta a ripetermi... bellissima anche questa... delle metafore molto originali. Il tuo modo di poetare mi stupisci sempre...

    RispondiElimina
  12. Sempre bellissimi i tuoi commenti... mi trasmettono particolare gioia, grazie infinite...buon pomeriggio a te e un baciotto,silvia

    RispondiElimina